JORDAN 2

Questa sneaker esce per la prima nel novembre del 1986 in colorazione White & Red, il suo prezzo di retail era di 105$ ed fu prodotta sia in formato alto, che basso.

La scarpa venne disegnata da Peter Moore e Bruce Kilgore, questa sarà l’ultima scarpa firmata Air Jordan per entrambi perché Nike assumerà Tinker Hatfield.

Questa è la prima scarpa senza swoosh, non riporta ancora il logo del jump man ma ha il “Wings logo”, sintomo che qualcosa stava cambiando, tanto da suscitare molto scalpore nello sneaker game.

La Jordan 2 fu disegnata in Italia e le cuciture erano di alta qualità, queste due scelte stilistiche sono state fatte perché questa sneaker si ispira alle scarpe da donna di alta moda, in questo modo i due designer hanno portato il lusso nello sport. Fortunatamente per Nike le Jordan 2 inizialmente andavano molto bene, tanto da andare spesso sold-out, solo nell’anno 94’-95’ la sneaker in questione perse la sua popolarità tanto da finire nei mercatini e negli outlet a 20$ al paio.

Nel 2005 però questa sneaker viene rilanciata con l’arrivo del contratto Nike per Carmelo Anthony, famoso giocatore di NBA, amante di questo modello decide di lanciare la sua personal Edition di jordan 2.